Ora sei qui >> Libro degli Ospiti
Libro degli Ospiti
Il Libro degli Ospiti è una sorta di diario on-line che ha lo scopo di raccogliere pensieri, dediche, o anche semplici saluti, che gli utenti di Oltris.it hanno voluto regalarci.

E' sufficiente cliccare su "Lascia un messaggio" per lasciarci un ricordo del tuo passaggio in Oltris.it, e contribuire a mantenere vivo questo sito web!


Messaggi presenti: 621 - Pagina 13 di 125
   Messaggio inviato il 08/10/2016 alle ore 08:45:23
Buongiorno a Tutti.
Oltris è un Borgo speciale in cui vivere e far crescere i propri figli e passare anche dei momenti di sano relax per chi ci viene saltuariamente. Tutti noi possiamo fare qualcosa per migliorarlo, innanzitutto con uno spirito positivo. Noi lo abbiamo scelto per viverci e siamo ogni giorno più convinti della scelta che abbiamo fatto.
Ci sono delle criticità che vanno risolte ed è stato triste scoprire che l'Amministrazione, dopo essere stata sollecitata dalla popolazione a intervenire, ha semplicemente chiuso il passaggio Zenon senza avvertire i proprietari interessati. Fortunatamente per altre vie e anche grazie a questo "libro degli Ospiti" sono venuti a sapere della situazione e si stanno attivando per intervenire.

Con poco si può fare molto. Ad esempio i proprietari che hanno case non abitate potrebbero provvedere alla sistemazione ordinaria dei coppi sui tetti, sia perché rappresentano un pericolo per i passanti ma anche per evitare infiltrazioni che a lungo andare provocheranno un degrado dell'intera struttura. Bastano 50/100 euro all'anno per un controllo e sistemazione, in modo da evitarne migliaia successivamente per il rifacimento del tetto e una svalutazione dell'intero edificio.
Inoltre invito sempre gli stessi a pensare a delle soluzioni per gli edifici chiusi e inutilizzati, almeno metterli in vendita o trasformarli in qualcosa di redditizio come è stato fatto da altri.

E adesso passiamo alle cose belle e positive che stanno avvenendo:
l'apertura dell'AirBnB di Roberta, che finalmente chi viene a Oltris può pernottare e godersi il paese in tutte le sue sfumature.
Lo Studio/Laboratorio di PAUL (o POL?) che ha abbellito ancor di più il Borgo con una ristrutturazione rispettosa del paesaggio e della tradizione.
Abbiamo poi la fortuna di avere “quelli del Bic” che oltre a tenere i prati tagliati tengono viva la tradizione agricola con tutto ciò che ne deriva.
Quest'estate abbiamo avuto tante visite di persone mai state qui, che sono rimaste incantate e si sono innamorate di Oltris.
Sicuramente ci sono sfuggite tante altre cose positive che tutte nell'insieme ci fanno sentire Oltris un borgo vivo e attivo!
Ecco tutto.

PS: per chi è su Facebook abbiamo aperto un gruppo Oltris, dove postare foto e discutere di quel che succede in Paese.

Sergio Scalet
   Messaggio inviato il 06/10/2016 alle ore 13:59:38
Oltris è il paese nei sogni e appare a molti sognatori come un elemento neutrale, qualcosa che sta sullo sfondo , ma nella realtà nuda e cruda è una utopia perché la situazione che andrà sempre di più al degrado .
Nessuno vuole investire e nessuno minimamente vuole cambiare le cose ed intendo abitanti e Amministratori.
E’ come parlare ai mulini a vento cosa contano i suoi pochi abitanti ? che già quelli hanno un colloquio limitato tra di loro?
Non è polemica ma è la cruda realtà si andrà avanti alla giornata.

Utente anonimo
   Messaggio inviato il 03/10/2016 alle ore 10:52:22
Sergio
Condivido quanto da te scritto , secondo me la migliore soluzione per tagliare come si vuol dire la testa al toro ( in senso figurativo ) è chiedere al Sig. Sindaco/Amministratori Comunali un incontro pubblico per discutere degli argomenti da te citati e altri che sono d’ importanza per il paese quali :
1. chiusura del tratto di strada sotto il portico Zanon dovuto al pericolo di caduta dello stesso e di materiali dagli adiacenti edifici non manutenuti ,
2. Raccolta dei rifiuti , metodo da rivedere in quanto inefficace ;
3. Obbligare i proprietari alla pulizia dei prati attorno al paese in breve avremmo gli alberi attaccati alle case ;
4. Sistemazione dell’area ex lavatoio e l’acqua che scende in paese quando piove ;
5. Sistemazione delle strade che si inoltrano nei boschi in particolare quella che va verso “Diron” che è stata brutalmente soppressa ;
6. ecc
senza nulla togliere agli Amministratori Comunali che hanno già la loro difficoltà e il bel da fare nella gestione del Comune , visto che Regione e Stato ha stretto la cinghia è necessario l’incontro pubblico costruttivo di collaborazione con la popolazione di Oltris a smussare quei piccoli problemi che sono in piedi . Secondo me se tutti collaboriamo , le cose si sistemano senza parlare e guardarsi negli occhi si va sempre per la tangente .

Giovannino Bearzi
   Messaggio inviato il 29/09/2016 alle ore 10:25:15
ormai sono sei anni che abbiamo comperato una casa ad Oltris. Purtroppo devo dire che, nonostante nel frattempo un paio di fabbricati siano stati restaurati, il paese è soggetto ad un continuo degrado.
Prima la rimozione degli alberi sull'uscita nord del borgo (se ci fosse stato il pericolo di caduta bastava tagliarne una metà e diradare i rami dei restanti per fargli fare meno vela), poi la scelta della raccolta dei rifiuti con conseguente indecoroso deposito dei bidoncini nei posti meno opportuni (non era meglio un centro raccolta presso il parcheggio, magari coperto e schermato come, del resto, in altri borghi limitrofi?), infine ora la chiusura del tratto di strada sotto il portico Zanon dovuto al pericolo di caduta dello stesso e di materiali dagli adiacenti edifici non manutenuti.
Su questo sito spesso leggo la voglia di ricostruire pezzi ormai demoliti del vecchio borgo (esempio il mulino o il lavatoio) ma non sarebbe meglio mantenere in buono stato quello che c'è? Il portico Zanon è uno dei punti più caratteristici e la scelta di eliminarne il tetto pericolante è stata ancora più dannosa in quanto ora si è ammalorata la travatura sottostante con pericolo di caduta del tutto e necessità di un ulteriore intervento.
Non so cosa possa fare il Comune per obbligare i proprietari a manutenere il propri beni ma la sempilice chiusura della strada (per chissà quanto tempo poi) non mi sembra sufficiente. Ad esempio il Comune potrebbe addebitare ai proprietari interessati una tassa giornaliera per la chiusura della viabilità (come ad esempio in caso di occupazione di suolo pubblico) costringendoli così ad un intervento.
Altrimenti è inutile lo sforzo di inserire il borgo fra i più belli d'Italia per poi renderlo simile a quelli post terremoto.
Insomma credo che ogni intervento debba essere effettuato tenendo sempre presente il mantenimento delle caratteristiche tipiche ed il lato estetico evitando azioni drastiche giusto per rimuovere il problema, altrimenti tutto verrà svalutato con conseguenze anche sulpiano turistico.

Sergio Sola
   Messaggio inviato il 27/09/2016 alle ore 18:24:50
Agli organizzatori complimenti per la riuscita del 58° Congresso dei Donatori di Sangue del Friuli. Nonostante l’afflusso di tanta gente ho sentito note e commenti positivi da tutti . Ottime location! Bravi tutti
Senza togliere nulla ha chi ha fatto e ha lavorato nei chioschi ed ad organizzare tutto . Un plauso e bravi ai ragazzi e genitori della Sportiva.
Cortesia, eleganza, ottima qualità del cibo, sono questi i principali elementi che abbiamo trovato mangiando al loro punto di ristoro .
Piatto ben presentato, perfettamente curato, un piacere per occhi e palato. Anche così è il modo di fare conoscere il proprio paese e la nostra cucina Carnica. Ed il modo più bello è stato quello di coinvolgere i ragazzi che saranno il futuro di Ampezzo.

Giovannino Bearzi

Vai a Pagina:
[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] [30] [31] [32] [33] [34] [35] [36] [37] [38] [39] [40] [41] [42] [43] [44] [45] [46] [47] [48] [49] [50] [51] [52] [53] [54] [55] [56] [57] [58] [59] [60] [61] [62] [63] [64] [65] [66] [67] [68] [69] [70] [71] [72] [73] [74] [75] [76] [77] [78] [79] [80] [81] [82] [83] [84] [85] [86] [87] [88] [89] [90] [91] [92] [93] [94] [95] [96] [97] [98] [99] [100] [101] [102] [103] [104] [105] [106] [107] [108] [109] [110] [111] [112] [113] [114] [115] [116] [117] [118] [119] [120] [121] [122] [123] [124] [125]

PREVISIONI METEO
Vedi previsioni DETTAGLIATE
METEO NELLE PROSSIME ORE

Vedi previsioni DETTAGLIATE

(fonte: ilMeteo.it)
           

         
Sito web progettato, sviluppato e gestito da BZ Consulting S.r.l.