Ora sei qui >> Libro degli Ospiti
Libro degli Ospiti
Il Libro degli Ospiti è una sorta di diario on-line che ha lo scopo di raccogliere pensieri, dediche, o anche semplici saluti, che gli utenti di Oltris.it hanno voluto regalarci.

E' sufficiente cliccare su "Lascia un messaggio" per lasciarci un ricordo del tuo passaggio in Oltris.it, e contribuire a mantenere vivo questo sito web!


Messaggi presenti: 605 - Pagina 75 di 121
   Messaggio inviato il 06/01/2012 alle ore 17:46:06
auguri a tutte le befane ....

loredana
   Messaggio inviato il 25/12/2011 alle ore 21:25:45
Auguri a tutti quelli che hanno OLTRIS nel cuore e ogni tanto tornano .

Alida
   Messaggio inviato il 25/12/2011 alle ore 21:03:41
Il giorno di Natale si sta spegnendo.Auguri per l'anno che verrà.

Rosanna
   Messaggio inviato il 22/12/2011 alle ore 17:37:52
A tutti gli amici di Oltris un caloroso augurio di Buon Natale ed un Felice Anno Nuovo

Sandro Burba
   Messaggio inviato il 18/12/2011 alle ore 17:29:08
Viene Natale, un pensiero ai nonni che spesso e volentieri sono soli lontani dai nipotini.
Perche nella vita moderna non ci sono più i ruoli del vecchio sistema patriarcale dove i nonni avevano un ruolo fondamentale nella famiglia. OK le cose cambiano il sistema di vita moderno ha scombussolato tutto compreso i ruoli in una famiglia.
I nonni ormai non fanno più parte del sistema una volta tra nonno e nipotini si tramandavano tutte le esperienze , le storie di vita ed i mestieri, oggi tutto questo non è possibile d è la società che non permette più spazio ai nonni.
Io sono nonno , e mi ritengo fortunato non di nome ma di fatto.
Io penso che i nonni non dovrebbero avere la responsabilità di educare i nipoti, perché quel compito spetta ai genitori, che devono dare le regole e farle rispettare anche se i genitori ora sono moderni. Quello dei nonni è un ruolo più rilassato, fatto di coccole, di giochi e di tranquillità. Mentre i genitori spesso sono agitati, frenetici e ansiosi, i nonni, per età ed esperienza, riescono a mantenere un equilibrio nelle relazioni, che è fondamentale affinché il bimbo non cresca stressato e impaurito. Infatti, se i genitori si occupano di educare, di dare regole e limiti, il compito dei nonni è quello di concedere ed indulgere. È proprio l’indulgenza la caratteristica educativa dei nonni, quella stessa indulgenza che i genitori quando erano a loro volta figli non hanno ricevuto e che forse allo stesso tempo rimproverano agli anziani genitori.
Ciò che è importante che tra nonni e genitori ci sia comunicazione, per chiarire la base dell’educazione che si vuole impartire al figlio e per evitare confusioni inutili. I bambini hanno bisogno di capire che i genitori sono gli educatori, e se vedranno che anche i nonni rispettano questo ruolo, non si creeranno confusioni.
In questo senso, quindi, la chiarezza nella divisione dei ruoli è fondamentale: i genitori facciano i genitori e i nonni facciano i nonni, affinché si mantengano i giusti equilibri e responsabilità nei rapporti con i figli/nipoti. Ne va del bene di tutti: dei genitori, che vedono riconosciuta dai propri genitori la loro capacità e competenza nel crescere i propri figli, il loro essere diventati davvero adulti responsabili in grado di educare dei bambini, e per i nonni, che hanno la possibilità di riscoprire il gusto di una vita a due, e magari rivivere una seconda giovinezza con i nipoti. E sono proprio i bambini a trarne il beneficio maggiore: i genitori sono per il figlio un fondamentale punto di riferimento, e il bambino ha bisogno di sentire che i genitori hanno l’autorevolezza per esserlo, che sono davvero il loro porto stabile e sicuro in cui rifugiarsi e da cui prendere esempio. Va da sé che, se i nonni mettono continuamente in discussione l’operato dei genitori, questa sicurezza viene a mancare. Per questo, è importante che i nonni rispettino le regole di educazione volute dai genitori anche quando questi non ci sono, in modo tale che il bambino avverta un senso di approvazione e continuità.
La cosa più importante che i nonni possono fare per i nipotini è: Raccontare favole quella di Biancaneve e sette nani va ancora bene , pure quella di Cappuccetto Rosso, filastrocche, storie di vita. Non è che se il lupo mangia la nonna i bambini vengono spaventati, l’insegnamento è che purtroppo oggi ed anche in passato nella vità più vai avanti più lupi tentano di mangiarti. Oggi c’è molta enfasi sul fatto che i piccoli vanno ascoltati. Ma devono anche imparare ad ascoltare. Per esempio che il mondo non è sempre stato così. I nonni che oggi hanno 60 anni possono raccontare che da piccoli avevano le scarpe con la suola di legno, ed i pantaloni corti con le calze,che si faceva il sapone in casa, che le bambole erano di pezza e che si giocava con il cerchio, le macchine erano in legno, tutto questo per non crescere in una società smemorata.
concludendo stiamo vicini ai nonni e vogliamogli tanto bene , prima o poi tutti diventiamo nonni.
Auguri di buone Feste.

Giovannino Bearzi

Vai a Pagina:
[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] [30] [31] [32] [33] [34] [35] [36] [37] [38] [39] [40] [41] [42] [43] [44] [45] [46] [47] [48] [49] [50] [51] [52] [53] [54] [55] [56] [57] [58] [59] [60] [61] [62] [63] [64] [65] [66] [67] [68] [69] [70] [71] [72] [73] [74] [75] [76] [77] [78] [79] [80] [81] [82] [83] [84] [85] [86] [87] [88] [89] [90] [91] [92] [93] [94] [95] [96] [97] [98] [99] [100] [101] [102] [103] [104] [105] [106] [107] [108] [109] [110] [111] [112] [113] [114] [115] [116] [117] [118] [119] [120] [121]

PREVISIONI METEO
Vedi previsioni DETTAGLIATE
METEO NELLE PROSSIME ORE

Vedi previsioni DETTAGLIATE

(fonte: ilMeteo.it)
           

         
Sito web progettato, sviluppato e gestito da BZ Consulting S.r.l.